Discussione:
[Lunghetto] Re-installazione XP con disco dinamico RAID
(troppo vecchio per rispondere)
Slartibartfast
2006-09-08 21:48:32 UTC
Permalink
La reinstallazione è destinata alla partizione "primaria" di un volume IDE
con file system NTF 49 GB, il classico C:\. non al RAID
Sullo stesso disco ci sono: la partizione OEM (la macchina è un DELL) da
16MB, la primaria da 49GB ed una estesa contenente una logica "a
riempimento"

Il dubbio riguarda il disco dati, che vorrei avere anche dopo la
reinstallazione, possibilmente con formattone preventivo, senza perdere dati
ne dover fare un backup di tutto (è un po grosso).

Il disco in questione è un'array RAID di sei dischi da 250GB l'uno, di cui
un hot-spare, sotto un controller SATA MEGARAID SATA 150-6 su BUS PCI, che è
visto da XP come disco SCSI Z:\ .

Per capirci, Diskapart lo descrive:

MEGARAID LD 0 MEGARAID SCSI Disk Device
Disk ID: 0001FCF8 - Type : SCSI - Bus : 2 - Target : 0 - LUN ID : 0

Volume n. Lett. Etichetta Fs Tipo Dim. Stato
Info
Volume 0 Z Volume NTFS Semplice 1169 GB Integro
-----------
Partizione n. Tipo Dim. Offset
Partizione 1 Dati dinamici 1169 GB 32 KB
---------------
Partizione 1 - Tipo : 42 - Nascosta: Sì - Attiva: No
Nessun volume associato alla partizione.

L'interfaccia grafica di Gestione disco però mi conferma che il disco ha
lay-out "semplice", ti tipo "dinamico", FS NTFS, di capacità 1168,78 GB.
La stranezza è che la visualizzazione grafica del disco, mostra il disco
diviso in due parti, la prima corrisponde alla prima versione dell'array,
che feci partire con solo quattro dischi, mentre la seconda è nata quando,
un sei-sette mesi fa, aggiunsi altri due dischi. Le dimensioni sono 701,27
GB e 467.51 GB NTFS

Comunque con i dati tutto funziona bene, sono disponibili e non ci sono
problemi di sorta.

Volendo però fare piazza pulita del disco di sistema, reinstallando lo
stesso sistema sullo stesso disco, non vorrei andare a turbare equilibri che
non conosco.

Ho chiesto se c'è rischio di perdita di dati alla Megaraid, dicendo di
essere disposto a non formattare il disco C, nel caso fosse sconsigliato, e
la Megaraid mi ha risposto:

==================
If you install the OS on C: drive in different directory on the current OS
system drive, it will not affect Z: drive (I.e. on the MegaRAID controller).

Please consult the Microsoft Web Site how to move disks from one system to
another (exporting and importing disks).

The current partition on Z: drive is dynamic. If you do not follow the
Microsoft Guidelines, the Z; drive will be listed as basic in the new setup.
Then you have to convert them to Dynamic. In this case, data lost is a
possibility. My experiment with conversion did not destroy the data and it
was intact. But I have done only few tests and it is not in our support
scope to give a proper guidelines to you.

I will strongly advise you to consult Microsoft web site for more
information.

As far the MegaRAID hardware concern, the Logical configured will be there
as before. File System is managed by OS.

Regards
Saba
================

Gentile ma, per me, un po oscuro. Parla di "importare" ed "esportare" il
disco e di appoggiarsi a informazioni MS.

OK, ho tentato di farmi una cultura di partizioni, e ho dato una luunga
occhiata alla KB MS e...

Son qui a chiedere lumi ;-)

Mi pare che la
http://support.microsoft.com/?scid=kb%3Ben-us%3B222189&x=9&y=11

possa fare al caso mio ma tratta di spostamenti fisici e la mia fifa di far
cazzate è tanta (appena installato il RAID confusi l'inizializzazione di un
disco fisico con quella del disco logico e ho "spianato" 400epassa giga di
roba, perdendo parecchia roba)...

Tra le altre cose la pagina dice:
=======
When you remove a Dynamic disk from a computer, information about it and its
volumes is retained by the remaining online Dynamic disks. The removed disk
is displayed in the Disk Management MMC utility as a "Dynamic/Offline" disk
with the name "Missing." You can remove this Missing disk entry by removing
all volumes or mirrors on that disk, and then use the Remove Disk menu item
associated with that disk.
=======

Vuol dire che "prima" di far partire la nuova installazione di XP _devo_
rimuovere l'array dalla vecchia?

Più avanti prosegue:
=======
Connecting disks to a new computer:

After you physically connect the disks to the new computer, click Rescan
Disks on the Action menu in the Disk Management MMC utility. When you
physically connect a new Dynamic disk, it is displayed in the Disk
Management MMC utility as Dynamic/Foreign.
=======
Se ho capito bene, al termine della nuova installazione il sistema vedrà i
dischi ma non li utilizzerà? E durante l'installazione dovrò per forza
disconnetterli? Pure il controller?

Poi conclude con:
=======

"Importing" Foreign disks:

If you move one Disk Group to another computer that contains its own Disk
Group, the Disk Group you moved is marked as Foreign until you manually
import it into the existing group.

To use Foreign/Dynamic disks, use the "Import Foreign Disks" operation
associated with one of the disks. The manual operation lists one or more
Disk Groups, identified by the name of the computer where they were created.
If you expand the details on a Disk Group, it lists the locally-connected
disks that are members. Click the appropriate Disk Group, and then click OK.
You can then view the dialog box that lists volumes that were found in the
Disk Group, along with some indication of the status of those volumes.
==========
Quindi, sempre se sono stato attento, una volta che il nuovo sistema "vede"
l'array basterà che io reimporti il disco, (tramite un opzione di un menù
che non vedo e non so dove andare a pescare) per rivedere il mio beneamato
tera di dischi?

Prometto eterna gratitudine e infiniti ringraziamenti a chi ha dedicato il
suo tempo a leggermi fin qui ed ha qualche risposta interessante.
--
______________
(___
____)lartibartfast
Luca Sasdelli
2006-09-09 08:29:32 UTC
Permalink
Post by Slartibartfast
hot-spare, sotto un controller SATA MEGARAID SATA 150-6 su BUS PCI, che è
visto da XP come disco SCSI Z:\ .
Gia' questo da' la certezza che il volume Z: e' totalmente emulato
dalla controller RAID. Il sistema operativo lo vede semplicemente come
un disco Int13h.
Post by Slartibartfast
sei-sette mesi fa, aggiunsi altri due dischi. Le dimensioni sono 701,27 GB e
467.51 GB NTFS
In genere l'aumento di capacita' delle controller RAID consiste nella
creazione di una specie di volume accessorio, che avra' i dati di
parita' suddivisi fra tutti i membri dell'array. AFAIK e' normale.

Nelle installazioni server dei nostri Clienti, spesso equipaggiate con
RAID5 da 1TB+, non abbiamo mai sperimentato problemi di sorta, anche se
in genere il sistema operativo e' linux, Solaris o Win2003. Le
configurazioni piu' rischiose, due RAID5 hardware da 1TB+ mappati dal
sistema operativo come RAID0 ("RAID 50" o "5+0") per velocita', sono
sempre riapparsi regolarmente senza alcun problema.

Direi di procedere in questo modo:
- dal sito MegaRAID scarica driver e utilities aggiornati e salvali su
USB
- da una utility MegaRAID oppure da BIOS della controller, salva la
configurazione su floppy (normalmente e' copiata su tutti i dischi
dell'array, ma meglio far finta di niente)
- rimuovi fisicamente la controller, perche' al sistema operativo non
venga qualche idea strana durante il rilevamento periferiche
- installa il nuovo sistema operativo + aggiornamenti vari
- installa fisicamente la controller
- fai partire il sistema, che trovera' la controller e installa i
driver piu' aggiornati dalla memoria USB o da internet (io preferisco
averli fisicamente con me)
- se al boot la controller ha trovato il proprio disco RAID e l'ha
montato senza fare storie, dal disk manager devi poter vedere il disco
RAID come disco base

Ciao
Luca
Slartibartfast
2006-09-09 08:46:23 UTC
Permalink
Passavo da queste parti quando ho notato che Luca Sasdelli non aveva niente
di meglio che scrivere...
il volume Z: e' totalmente emulato dalla controller RAID.
Il sistema operativo lo vede semplicemente come un disco Int13h.
Un LBA?
...
- dal sito MegaRAID scarica driver e utilities aggiornati e salvali su
USB
OK
- da una utility MegaRAID oppure da BIOS della controller, salva la
configurazione su floppy (normalmente e' copiata su tutti i dischi
dell'array, ma meglio far finta di niente)
Fatto, gli ho dato anche un occhiata con un editor esadecimale è vuoto! Cioé
ci saranno 9 byte in mezzo agli zeri. E' normale?
- rimuovi fisicamente la controller, perche' al sistema operativo non
venga qualche idea strana durante il rilevamento periferiche
Intendi la scheda vero?
- installa il nuovo sistema operativo + aggiornamenti vari
- installa fisicamente la controller
Si, intendi la scheda.
- fai partire il sistema, che trovera' la controller e installa i
driver piu' aggiornati dalla memoria USB o da internet (io preferisco
averli fisicamente con me)
- se al boot la controller ha trovato il proprio disco RAID e l'ha
montato senza fare storie, dal disk manager devi poter vedere il disco
RAID come disco base
Non dinamico? E la mia array RAID 5 finisce nei grandi pascoli?
--
______________
(___
____)lartibartfast
Luca Sasdelli
2006-09-09 08:55:47 UTC
Permalink
Post by Slartibartfast
Fatto, gli ho dato anche un occhiata con un editor esadecimale è vuoto! Cioé
ci saranno 9 byte in mezzo agli zeri. E' normale?
Non ci ho mai guardato :-)
Post by Slartibartfast
Intendi la scheda vero?
Certo.
Post by Slartibartfast
Non dinamico? E la mia array RAID 5 finisce nei grandi pascoli?
Perche' deve essere dinamico? Il sistema operativo vede un *disco*
attaccato a quella scheda. Che poi fisicamente sia uno, siano dieci, al
sistema non deve interessare: e' compito della controller RAID, che
utilizza i dischi *fisici* per simulare un disco *virtuale*, passandolo
al sistema operativo ancora una volta come *fisico*.

Ciao
Luca
Slartibartfast
2006-09-09 09:08:49 UTC
Permalink
Passavo da queste parti quando ho notato che Luca Sasdelli non aveva niente
di meglio che scrivere...
Post by Luca Sasdelli
Post by Slartibartfast
Non dinamico? E la mia array RAID 5 finisce nei grandi pascoli?
Perche' deve essere dinamico? Il sistema operativo vede un *disco*
attaccato a quella scheda. Che poi fisicamente sia uno, siano dieci,
al sistema non deve interessare: e' compito della controller RAID, che
utilizza i dischi *fisici* per simulare un disco *virtuale*,
passandolo al sistema operativo ancora una volta come *fisico*.
Io alza lapietra & spinge lapietra, didisco no sa.

Lui oggi dinamico; non che glie lo abbia chiesto qualcuno, che mi risulti,
dici che se non resta dinamico non mi si intristisce?
--
______________
(___
____)lartibartfast
Luca Sasdelli
2006-09-09 09:15:49 UTC
Permalink
Post by Slartibartfast
Io alza lapietra & spinge lapietra, didisco no sa.
E' sempre la scelta migliore, buana biango :-D
Post by Slartibartfast
Lui oggi dinamico; non che glie lo abbia chiesto qualcuno, che mi risulti,
dici che se non resta dinamico non mi si intristisce?
Non conosco la controller RAID in questione; se dispone di un proprio
BIOS e permette di salvare da qualche parte la configurazione, la
gestione del disco e' solo sua. Pertanto, a Windows che il disco sia
base o dinamico non deve interessare, dato che non verra' associato ad
altri drive fisici per creare un RAID software.

Giusto perche' e' sabato: se prendi il primo pc indifeso nelle
vicinanze e gli trapianti dentro la controller con dischi attaccati,
puoi simulare la cosa con ottima approssimazione.

P.S.: molte controller RAID (io ho sempre lavorato con Mylex e Adaptec)
permettono di mettere il drive logico in read-only, per i sysadmin
ansiosi :-)

Ciao
Luca
Slartibartfast
2006-09-09 10:14:15 UTC
Permalink
Passavo da queste parti quando ho notato che Luca Sasdelli non aveva niente
di meglio che scrivere...
Post by Luca Sasdelli
Non conosco la controller RAID in questione; se dispone di un proprio
BIOS e permette di salvare da qualche parte la configurazione, la
gestione del disco e' solo sua. Pertanto, a Windows che il disco sia
base o dinamico non deve interessare, dato che non verra' associato ad
altri drive fisici per creare un RAID software.
Ummmm, vediamo...
http://www.lsilogic.com/products/megaraid/sata_150_6.html

Trattasi di

Six-port serial ATA RAID adapter
Half-size PCI form factor
64-bit/66 MHz PCI bus
Integrated I/O processor
Serial ATA 150 drive mode support
Re-flashable BIOS
RAID Levels 0, 1, 5, 10, and 50 supported
Supports all major OSs
64 MB of integrated ECC SDRAM memory
Supports up to 40 logical drives and 6 physical drives per adapter
Auto resume during array reconstruction
Background initialization for Quick RAID 5 setup
FlexRAID®:
-Online RAID level migration
-Online capacity expansion
...
.->Battery Backup of Crucial Data<-
Support for an _optional_ Battery Backup Unit
(sold separately) provides extra data security in
the event of a complete AC power failure or
short power outage. The MegaRAID SATA
150-6 Battery Backup Unit (LSIBBU01) ensures
that the MegaRAID controller will save all the
data present at the time of failure and that
power-on recovery times are expedited after
the event.

Quindi la batteria tampone è proprio l'opzione, che non ha. Ma non credo che
sia quella che salva tutti i dati presenti sui dischi. Sarà quello che dici
tu? Una copia extra della configurazione?
Post by Luca Sasdelli
Giusto perche' e' sabato: se prendi il primo pc indifeso nelle
vicinanze e gli trapianti dentro la controller con dischi attaccati,
puoi simulare la cosa con ottima approssimazione.
Se vabbè così se muore nel trapianto sul PC di qualcun'altro ne ho fatti
fuori due al posto di uno. Cosé la settimana degli sconti?

No-no-no dev'essere un'azione chirurgica, precisa, e [non]letale.
Post by Luca Sasdelli
P.S.: molte controller RAID (io ho sempre lavorato con Mylex e
Adaptec) permettono di mettere il drive logico in read-only, per i
sysadmin ansiosi :-)
Come li capisco... ma non cos'è il drive logico, non stai ancora parlando
del file di configurazione vero?
--
______________
(___
____)lartibartfast
Luca Sasdelli
2006-09-09 10:40:12 UTC
Permalink
Post by Slartibartfast
Ummmm, vediamo...
http://www.lsilogic.com/products/megaraid/sata_150_6.html
Direi che c'e' tutto quello che ci deve essere: supporta i dischi da
sola.
Post by Slartibartfast
Quindi la batteria tampone è proprio l'opzione, che non ha. Ma non credo che
sia quella che salva tutti i dati presenti sui dischi. Sarà quello che dici
tu? Una copia extra della configurazione?
La batteria tampone serve per i black-out; se manca tensione, i dischi
si fermano e i dati non ancora scritti restano nella memoria con
batteria. Appena torna l'alimentazione, la memoria tampone viene
flushata sui drive.
Post by Slartibartfast
Se vabbè così se muore nel trapianto sul PC di qualcun'altro ne ho fatti
fuori due al posto di uno. Cosé la settimana degli sconti?
Perche' dovrebbe guastarsi il computer?
Gli installi una scheda: tutto qui.
Post by Slartibartfast
No-no-no dev'essere un'azione chirurgica, precisa, e [non]letale.
In genere, quando un Cliente mi diceva: "voglio la certezza *assoluta*
che non perderemo i dati", la mia risposta era: "facciamo un patto: io
le do' la certezza assoluta che non perdiamo i dati, se lei mi da' la
certezza *assoluta* che stasera, tornando a casa, non avra' un
incidente".

Dopo un po' hanno smesso di farmi pressione.
Post by Slartibartfast
Come li capisco... ma non cos'è il drive logico, non stai ancora parlando del
file di configurazione vero?
No.
Questo in due parole il concetto.

Il sistema operativo telefona al grossista:
"Cia' Gigi! Alora, sono arrivati i dati che aspettavo?"

Il grossista Gigi, che di recente ha avuto un incendio e perso quasi
tutta la merce, nel frattempo si e' organizzato per i fatti suoi, ha
pensato bene di dare tutto in stoccaggio a DHL e si occupa solo di
coordinare le consegne.

"Ah, si' che li ho. Eccoli qua, tutti impilati davanti a me" e gli
agita un sacchetto, dal caratteristico rumore di dati freschi, vicino
al telefono.

"Va'! Un disco! Adesso lo monto e vedo cosa c'e' dentro" gongola il
sistema operativo. "Leggimi il primo!".

Gigi scorre sul terminale collegato a DHL e legge al sistema operativo
un breve elenco di dati.

"Bene, bene!" dice il S.O. sempre piu' contento. "Portamene i primi sei
scatoloni, che mi fanno pressione e li vogliono subito"

Gigi digita l'ordinativo sul terminale e, in men che non si dica, da
tre differenti magazzini partono altrettanti furgoni con due scatoloni
ciascuno, raggiungono il cortile del sistema operativo, accatastano gli
scatoloni e -zip- -zip- si dileguano all'istante.

"Cacchio!"
IL S.O. si affaccia alla finestra e rimane sbalordito. Di solito Gigi
ci mette un'ora solo per mettere gli scatoloni sul Ducato.
E un'altra ora per metterlo in moto.

Il S.O. e' contento per il servizio molto veloce; Gigi gli fa credere
di avere il solito magazzino per continuare a fargli pagare il canone
di abbonamento, e in piu' e' tranquillo, perche' i magazzini sono
separati, la roba viene ordinata con un po' di ridondanza e se dovesse
esserci un guaio serio, la merce e' consegnabile lo stesso.

Il cortile del S.O. e' il disco logico, Gigi la controller RAID e i
magazzini i dischi fisici.

Questo per dirla, mi si passi il paragone, alla Leonardo Serni :-)

Ciao
Luca
Slartibartfast
2006-09-09 11:02:08 UTC
Permalink
Passavo da queste parti quando ho notato che Luca Sasdelli non aveva niente
di meglio che scrivere...
Post by Luca Sasdelli
Post by Slartibartfast
Se vabbè così se muore nel trapianto sul PC di qualcun'altro ne ho
fatti fuori due al posto di uno. Cosé la settimana degli sconti?
Perche' dovrebbe guastarsi il computer?
Gli installi una scheda: tutto qui.
Perché anche la sfiga ci legge e si perepara...


[drive logico]
Post by Luca Sasdelli
No.
Questo in due parole il concetto.
[Cut di "dueparole"]
Post by Luca Sasdelli
Il cortile del S.O. e' il disco logico, Gigi la controller RAID e i
magazzini i dischi fisici.
Questo per dirla, mi si passi il paragone, alla Leonardo Serni :-)
Sempresialodato, dove lo trovo, per bakupparlo, renderlo Hidden - ReadOnly -
SantoSubito?
Non leonardo, il Disco Logico.
--
______________
(___
____)lartibartfast
Luca Sasdelli
2006-09-09 11:11:33 UTC
Permalink
Post by Slartibartfast
Sempresialodato, dove lo trovo, per bakupparlo, renderlo Hidden - ReadOnly -
SantoSubito?
Non occorre. Il drive logico viene creato, mantenuto, gestito e
digerito (?) dalla controller RAID. E' definito nella sua
configurazione, quella che hai salvato sul dischetto. E saranno una
decina d'anni che i fabbricanti di RAID hanno l'abitudine di scriverne
una copia in ogni disco dell'array.

Questo per dire che l'insieme die *quella* controller RAID e di *quei*
dischi fisici, organizzato dalla loro configurazione, e' il disco
logico.

Ciao
Luca

Continua a leggere su narkive:
Loading...